martedì 23 agosto 2016

Ristoro La Locanda del Gallo - Via Castellinese 9 - 56034 Chianni (PI)- Italia


E' il nostro secondo giorno di vacanza. Per questo anno abbiamo scelto la nostra Italia come meta. E la Toscana  fa parte dell'itinerario. Nello specifico siamo a Chianni, provincia di Pisa. Dopo una giornata passata tra Volterra al mattino  e Terme di Casciana al pomeriggio, decidiamo di regalarci la sera una bella cena, scegliendo il locale nuemro uno a Chianni su Tripadvisor.
Prenoto nel pomeriggio, così la sera, facendo una bella passeggiata arriviamo al locale, che ha una veduta stupenda a dir poco.
Si trova sulla cima del paese ed è possibile avere davanti agli occhi un panorama mozzafiato.
Arriviamo al locale e ci fanno accomodare al nostro tavolo.
Arriva subito la ragazza a portarci dell'acqua  e consegnarci il menù. Su un piatto già ero andato preparato, cioè il peposo. Preparato nel senso che avevo letto talmente tante recensioni postive, che avevo deciso di prenderlo. Però non sapevo di cosa si trattasse. Per cui la mia prima domanda è stata proprio su cosa fosse. E' l'ossobuco lasciato a macerare nel vino rosso con altri ingredienti, insomma lasciato insaporire. Ma iniziamo dall'antipasto toscano, molto generoso. Ne abbiamo preso uno in tre, giusto per fermare un pò l'appetito.
Per primo abbiamo optato ognuno per un piatto diverso.
Carla ha preso, come immaginavo dopo aver letto il menù, il caciucco con i ceci. A me non piacciono i  ceci, per cui sono andato su queste stupende tagliatelle al ragù bianco. Quantità giusta e sapore eccellente. E giusto e buono è anche il vino della casa. Anche di questo ne avevo letto belle cose e sono state confermate.
Jacopo è andato sul tortello al ragù classico.
Dopo questi primi e l'eccellente sapore degli affettati dell'antipasto, ci sentiamo veramente meglio.
Però il peposo mi stuzzica parecchio, sono proprio curioso di assaggiarlo.
Ed ecco arrivare le nostre due porzioni, accompagnate da un bel purè di patate. Infatti si accompagna alla grande.
L'ossobuco mi piace molto e questo modo di cucinarlo ancora di più.
E' un sapore forte, che con il purè si sposa molto bene. E' il contrasto tra i due gusti che li fa arrivare al giusto connubio.
Jacopo si prende un'ottima grigliata. Porzione giusta anche questa.
Ecco, le porzioni mi sono tutte sembrate nella giusta misura.
Come il numero delle portate presenti nel menù. Non molte, ma numericamente perfette per scegliere al meglio. Insomma poche, ma buone, anzi di più.
Ed ecco arrivare i dolci. Il tiramisù è molto delicato e apprezzato da Jacopo, che me ne ha fatto assaggiare un pochino.
Io ho preso un Cynar, mentre l'altro dolce non lo ricordo.
E' stata una cena da dieci e lode. La migliore di tutta la nostra vacanza, infatti di tutti i ristoranti provati nella nostra vacanza, avevo deciso di recensire solo il migliore.
Ecco, la Locanda del Gallo, ha vinto questo speciale premio.
E l'aria fresca della Toscana e la vacanza hanno reso tutto più bello e digeribile.