martedì 23 febbraio 2016

Lake Powell a Page

Dopo la stupenda veduta di Horseshoe Bend, riprendiamo il nostro viaggio in zona Page, non senza esserci fermati a un grande centro commerciale e aver comprato svariate razioni di acqua potabile. Il caldo era stato veramente estenuante e idratarsi era cosa necessaria.
Prossima destinazione Lake Powell, immenso lago artificiale che si dipana tra Arizona e Utah. Ha un colore stupendo, che con la magia dello scenario intorno, rende il tutto bellissimo. avendo il pass per i parchi, riusciamo ad entrare anche qui, senza dover pagare nulla. la strada è bella e panoramica. Vediamo molte imbarcazioni, alcune anche particolari. Solo più tardi scopriremo che fanno parte di una piccola flottiglia che fa il giro del lago con una durata dell'escursione di  circa   mezza giornata.
Noi arriviamo fino quasi al limite visitabile e parcheggiamo la macchina in un grande parcheggio, che in realtà serve per poter mettere le imbarcazioni in acqua.
In lontananza vediamo alcune persona sulla riva del lago. E' certamente particolare questo paesaggio, il blu del lago, che si immerge nel colore arido delle rocce. Tornando a noi, le foto hanno messo in evidenza tutta la spettacolarità del luogo.
E da tenere presente che, data la sua grande estensione, vengono organizzati tour di più giorni per visitarlo.
La giornata e la visita di Page, finisce con Lake Powell.
Con la scelta ottima dell'albergo, devo dire che questa parte del viaggio, a livello escursionistico, è stata sicuramente la più interessante.